Farmacia AEB | News

NEWS

Dolce attesa e alimentazione

Dolce attesa e alimentazione

Per le future mamme è molto importante prestare attenzione all’alimentazione dal periodo del concepimento fino all’allattamento. Ecco alcuni consigli preziosi: 

• mangiare bene e in modo sano. Seguire una dieta quotidiana il più possibile varia e contenente tutti i principi nutritivi e preferire alimenti freschi così da mantenere inalterato il contenuto di vitamine e minerali.

• Fare 4-5 pasti al giorno

• Mangiare lentamente, così non si ingerisce l’aria che provoca gonfiore addominale.

• Bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

• Limitare caffè, tè, sale, uova, grassi.

• Evitare bevande alcoliche perché vanno ad accumularsi nel sistema nervoso del feto, danneggiandolo.

Spesso in gravidanza si sente raccontare aneddoti che possono generare confusione, diffidante da chi non ha le competenze necessarie per fornirvi consigli utili. Un esempio? “Si deve mangiare per due”: errore, bisogna migliorare nella qualità degli alimenti consumati per assicurare la copertura dei fabbisogni energetici della futura mamma e del nascituro.

Affrontiamo ora più in dettaglio il fabbisogno nutrizionale:

• PROTEINE: dovrebbero essere lievemente aumentate con la dieta, nel 2° trimestre 8gr. in più al giorno e nel 3° trimestre 26gr.

• GRASSI: sono fondamentali per un corretto sviluppo e crescita durante l’età evolutiva, nella vita intrauterina ci pensa la placenta e dopo la nascita il latte materno.

Importanti sono gli OMEGA3, soprattutto il DHA, indispensabile per lo sviluppo del sistema nervoso centrale e dell’apparato cardiovascolare fetali. È possibile trovare questi grassi “buoni” nel pesce come salmone, sgombro, sarde, merluzzo oppure assumendo degli integratori che lo contengono.

• IODIO: è fondamentale per prevenire complicanze nello sviluppo del feto. Lo si trova oltre al sale iodato, anche nei pesci, molluschi e alghe. Il fabbisogno è di 200 microgrammi al giorno.

• CALCIO: serve per lo sviluppo scheletrico del bambino. Lo troviamo presente nell’acqua e nei latticini, carciofi, broccoli e mandorle. Per ottimizzare l’assorbimento è necessaria la vitamina D, presente nel latte, pesce e uova.

• FERRO E VITAMINA C: il ferro è importante specialmente per le donne anemiche che possono introdurlo con un’alimentazione ricca di carne e pesce che contengono ferro EME più assorbibile e anche nel cioccolato fondente, legumi e frutta secca. La vitamina C migliora l’assorbimento del ferro quindi ottimo consumare spremute e frutta fresca a fine pasto.

Abbiamo esaminato insieme ciò che serve mangiare per permettere una buona salute alla gestante e al futuro nascituro. Vi ricordiamo che la qualità dell’alimentazione è basilare per un’ottima gravidanza e per partorire un bambino in salute.