NEWS

PRIMAVERA: tempo di allergie

PRIMAVERA: tempo di allergie

L’arrivo della bella stagione primaverile non è sempre accolto positivamente da tutti. È il periodo in cui la concentrazione aerea di pollini è più alta e quindi la stagione in cui le allergie raggiungono il culmine.

I sintomi più frequenti delle allergie da pollini interessano le vie respiratorie e le mucose oculari. Si possono manifestare attraverso: starnuti, ostruzione nasale, prurito, raffreddore, lacrimazione e fastidio alla luce.

Qualche piccola precauzione quotidiana:

- ridurre la permanenza all’aperto nella stagione primaverile, nelle giornate ventose o nei prati appena tagliati,

- chiudere le finestre di sera, quando si concentrano maggiormente i pollini nell’aria.

 

I nostri farmacisti sono a vostra disposizione per una valutazione e per consigliarvi il migliore antistaminico per una prima cura.

In caso i sintomi si presentino con ricorrenza stagionale, è necessario consultare il medico.